lunedì 26 gennaio 2015

Scoprire, riconoscere, usare le erbe


Scoprire, riconoscere, usare le erbe di Umberto Boni e Gianfranco Patri, Fabbri Editore, 1979.

Questo è il mio libro di erbe per eccellenza. Come potete vedere dalla data di pubblicazione del mio volume, è piuttosto vecchio; esistono chiaramente edizioni più recenti, ma questo librone è quello che ancora bambina sfogliavo per guardare le figure, e che mia madre tirava fuori quando aveva dei dubbi su qualche erba o sua proprietà. E porta il segno degli anni: la copertina è tutta rigata e semi staccata dal dorso, ma ha per me un valore affettivo.
Se avete letto qualcuno dei miei approfondimenti sulle erbe avrete magari notato che questo libro è quasi sempre nella bibliografia, essendo a mio avviso molto ben fatto è completo.
Si suddivide in una breve serie di considerazioni sull'erboristeria, seguite da utili, precise ed esaurienti nozioni su come, dove e quando raccogliere le piante (questa sezione è corredata dalla tabella del tempo balsamico), come essiccarle, conservarle e prepararle all'uso.
Segue una chiara lista di preparazioni erboristiche (benché sia una facile operazione, nel libro viene riportato anche il rapporto alcol puro-acqua per ottenere soluzioni alcoliche a gradazioni diverse).
Arriviamo quindi ad un dizionario di voci botaniche e mediche.
Da qui iniziano le numerose schede sulle singole piante, ordinate in ordine alfabetico per nome comune. Ogni scheda è formata da: una foto, nome botanico, famiglia, nomi comuni e locali, portamento, descrizione delle varie parti, habitat, qual'è la droga e quando e come conservarla, proprietà e suggerimenti di uso divisi in uso esterno, interno e cosmesi, con dosi precise.
Segue una sezione di schede su piante curative non italiane, fra le quali varie spezie, ed una parte conclusiva che riporta le informazioni sulle piante velenose.
L'ultima parte è dedicata a descrivere varie ed interessanti ricette curative come confetture, gelatine, mieli medicinali, vini medicati, liquori, tisane, sciroppi. C'è anche una piccola sezione dedicata alla cosmesi naturale.
Seguono la bibliografia e gli indici, uno che per ogni proprietà riporta le piante che le possiedono, e quello generale.

Come potete vedere è un libro molto ricco e strutturato, e secondo la mia opinione uno dei migliori in commercio, una delle basi per lo studio per passione personale delle erbe, inoltre le edizioni più moderne hanno anche un costo non proibitivo (persino per me :D).

1 commento: