lunedì 26 gennaio 2015

Cento erbe della salute



Cento erbe della salute - che vale la pena di conoscere per vivere meglio di Maria Laura Colombo, Giovanni Appendino, Riccardo Luciano e Carlo Gatti, Araba Fenice, 2010.
Numero pagine: 255
Lingua originale: italiano
Prima edizione: 2010
Fotografie delle piante: sì 
Illustrazioni botaniche: no
Illustrazioni di altro tipo: no
Schede singole piante: sì
Ricette e preparazioni: sì
Piante commestibili: sì ma trattate nel loro aspetto curativo
Piante officinali: sì 
Piante aromatiche: sì 
Piante protette: no
Etnobotanica e storia: no

Nel corso del tempo ho accumulato vari libri sulle erbe di questo editore, Cento erbe della salute, è stato il primo della mia collezione.
Ecco cosa contiene: dopo una breve introduzione ed una premessa, si passa subito alle schede sulle singole erbe, che oltre ad una foto a colori a tutta pagina, a volte corredata da foto più piccole di parti particolari della pianta, contengono nome comune della piante, nome botanico,famiglia d'appartenenza, nomi volgari, descrizione, habitat e diffusione, sostanze contenute, proprietà, usi suddivisi in generico, esterno, interno, popolare ed eventuali note o curiosità.
Corredano il libro un indice dei nomi volgari, uno dei binomi botanici, uno con descrizione delle proprietà ed elenco delle piante che le posseggono ed in fine un breve ed utile glossario dei principali costituenti chimici. In ultimo troviamo i crediti per le foto, la bibliografia e l'indice generale.
Si tratta quindi di un libro costituito principalmente dalle schede delle diverse piante, quindi pensato per avere un riferimento facile e schematico riguardante ogni erba trattata, può essere una buona base per chi abbia già qualche nozione di botanica e riconoscimento delle piante, e voglia cimentarsi nel loro uso; tra l'altro vista la mole del libro, non è proprio praticissimo da portare nello zaino come strumento di riconoscimento. Sicuramente si può integrare con testi che approfondiscono alcuni aspetti tecnici, tassonomici e botanici, o che trattano più piante, anche se gli autori sono sicuramente degni di lode per il loro lavoro, che vuole essere un libro facilmente accessibile e consultabile.
Alcune foto e parte dei testi si possono trovare identici in altri libri dello stesso editore come Erbe spontanee commestibili della Provincia di CuneoLiquori Grappe Gelatine Marmellate con erbe e frutti spontanei, Ombrellifere della Provincia di Cuneo.
Questo libro non va confuso con quello del Firenzuoli dallo stesso titolo.

Nessun commento:

Posta un commento